Feugiat nulla facilisis at vero eros et curt accumsan et iusto odio dignissim qui blandit praesent luptatum zzril.
+ (123) 1800-453-1546

Related Posts

Obesità, i pediatri: “Causata quasi sempre da cattive abitudini”

L’obesità è una delle patologie del nuovo millennio e, per la maggior parte dei casi, deriva da cattive abitudini. Raramente infatti è generata da una malattia genetica o endocrina, quasi sempre invece è la conseguenza di piccoli, continui squilibri positivi tra assunzione calorica e spesa energetica.

Purtroppo i genitori tendono a riconoscere solo tardivamente l’eccesso di peso nel loro bambino, sottovalutando gli errori alimentari e lo stile di vita sedentario che ne sono alla base. Lo spiega la Società italiana di pediatria in occasione dell’Obesity day del 10 ottobre. In Italia, a dieci anni, 2 bambini su 10 sono in sovrappeso e 1 su 10 ha l’obesità, un primato europeo.

Il problema può iniziare molto presto e raggiungere livelli preoccupanti di gravità, con notevoli ripercussioni sulla salute a breve e a lungo termine. I continui squilibri positivi tra assunzione calorica e spesa energetica impiega alcuni anni per manifestarsi. L’organismo accumula le calorie in eccesso aumentando il volume e il numero delle cellule adipose. Mentre il volume delle cellule adipose può essere ridotto con la terapia, assai difficile ridurre il numero delle cellule adipose stesse.

Questa è una delle principali cause della difficolta’ ad ottenere una guarigione completa dell’obesita’ una volta che si sia manifestata, dicono gli esperti. Spesso i genitori pensano erroneamente che con la crescita il bambino dimagrisca spontaneamente, e hanno scarsa consapevolezza delle complicanze associate all’obesità.

“Non esistono farmaci per trattare il bambino con obesità”, sottolineano i pediatri, “piuttosto lo scopo della terapia è l’acquisizione e il mantenimento di un bilancio energetico negativo, cioe’ la riduzione dell’introito calorico rispetto al fabbisogno energetico per un periodo di tempo sufficiente a raggiungere un miglioramento del rapporto tra peso e statura“. E aggiungono: “Affinché la terapia abbia successo è indispensabile modificare il comportamento del bambino e della famiglia attraverso un’educazione continua su abitudini e stile di vita”. 

(Fonte:https://www.meteoweb.eu/2018/10/obesita-cause-cattive-abitudini/1162396/)