Feugiat nulla facilisis at vero eros et curt accumsan et iusto odio dignissim qui blandit praesent luptatum zzril.
+ (123) 1800-453-1546

Related Posts

neoPed Gestionale Pediatrico
Title Image

Notizie

FSE: la chiave della telemedicina Le associazioni di settore lo dichiarano, il governo sembra avere accolto come pertinente l’argomento: c’è davvero necessità di una rete d’assistenza per la nostra Rete d’assistenza. E no, non è un superfluo gioco di parole. Quel che l’esperienza pandemica ci ha lasciato in eredità infatti è l’indispensabilità di un SSN pubblico, accessibile e intelligente, tale da poter erogare i suoi preziosi servizi anche e soprattutto online. Il sodalizio tra medicina e informatica non è un vezzo, non è una moda, ma un’opportunità enorme da cui la medicina tradizionale può trarre incredibili vantaggi, diventando più efficiente, più economica,

Il tempo della rivoluzione anche nella sanità A guardarci intorno, sembra di poter dire con certezza che è il tempo della rivoluzione, anche nella sanità! OMS, Commissione Europea, Ministero della salute è da anni che lodano le potenzialità del digitale e insistono affinché il settore medico-ospedaliero le accolga, ma è stato solo grazie al covid che sono state apprezzate in tutta la loro utilità. Durante lo stato pandemico, quando il contatto fisico e le visite in presenza erano fortemente sconsigliate, il nostro smartphone e il nostro pc sono state le nostre finestre sul mondo e ci hanno permesso di sopperire ai nostri bisogni,

Giornata internazionale dello sport per lo sviluppo: perché lo sport è una palestra di vita C’è un’attività al tempo semplice e complessa, che nasconde dietro un’apparenza dilettevole un valore fondamentale. Quando si parla d'infanzia, di salute e di neurosviluppo, si deve assolutamente dedicare tempo e attenzione allo sport e a quel che rappresenta nel processo di crescita di ogni bambino. Per questo oggi si celebra la giornata internazionale dello sport per lo sviluppo. Che sia di gruppo o solitaria, ogni attività sportiva infatti interessa il bambino a 360°, dalla coscienza del proprio corpo al riconoscimento e al mantenimento di relazioni con gli

La giornata mondiale della consapevolezza sull'autismo: perchè deve essere ogni giorno La consapevolezza non è data per tutti, quindi oggi è una data a cui prestare davvero attenzione. Il 2 Aprile ricorre la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo. Non c’è necessità di parlare di questo argomento, ce n’è bensì 600.000: tante quante le persone coinvolte, perlomeno in Italia. Se le nozioni sono utili per orientare le azioni, bisogna definire bene l’autismo, o meglio i Disturbi dello Spettro Autistico (DSA), come dei disturbi del neurosviluppo caratterizzati da deficit comunicativi e comportamentali, le cui cause sono ancora ignote. Una malattia moderna, il primo a usare il termine

Dematerializzazzione e digitalizzazione: quando con meno sostanza c’è più sostanza L’aggettivo ‘smart’ è entrato nel linguaggio comune già da un po’, sebbene si fatichi a comprenderlo appieno, in tutte le sue sfaccettature. ‘Smart’ è oggi sinonimo di ‘intelligente’, di ‘agile’, di ‘efficiente’ e per usucapione di digitalizzazione. La digitalizzazione è stata assunta come mezzo e fine di una rivoluzione che mira a rendere più efficienti e più sicuri i processi e le pratiche e della PA e dei settori privati, in due semplici maniere: riducendo la quantità di risorse fisiche impiegate, la cosiddetta dematerializzazione, e accorciando le distanze tra professionisti e

Cos'è la sindrome di Down La trisomia 21, comunemente conosciuta come sindrome di Down, è un’anomalia cromosomica congenita, dovuta al doppio possesso del cromosoma 21, responsabile di uno sviluppo anomalo del soggetto che ne è affetto. Se non esiste una terapia per una guarigione, questa sindrome non pregiudica né l’inserimento sociale né la realizzazione personale e lo sviluppo fisico e cognitivo di coloro che ne soffrono. Avere 47 cromosomi, anziché 46, ad oggi, grazie ai progressi nella scienza medica e alla salienza assunta dalla prevenzione, significa avere materiale genetico in più, significa uno sviluppo fisico più lento rispetto ai coetanei e uno sviluppo

Con un po' di zucchero la pillola va giù… Siamo sicuri? La saggezza popolare ci ha sempre suggerito che per indorare la pilllla servisse un po' di zucchero, ma la scienza medica oggi ci suggerisce un'altra interpretazione dell'adagio: se proprio lo zucchero fosse la causa per dover prendere le pillole?? Il dolce che lascia l'amaro non solo in bocca Se ne parla da molto tempo, eppure non abbastanza: lo zucchero riesce a placare la nostra gola, e il nostro cervello!, ma a lungo andare altera tutto il corpo. L'assunzione media di zucchero giornaliera, raccomandato per un adulto, è di circa 37 grammi. Sforare costantemente

Giornata mondiale del sonno o perchè chi dorme prende più pesci L’ode al sonno non vuole essere una giustificazione per i pigri, ma un tentativo di far sapere che dormire è un’attività che ci permette di essere altamente attivi. Non è un caso che quel concentrato di energia e vitalità che sono i bambini, quelli che ci stupiscono con la velocità con cui apprendono e crescono, dormono e pure tanto!   La legge della natura ci dice che ogni comportamento perpetuato si giustifica con l’utilità della sua sopravvivenza. Se molti mammiferi hanno sviluppato una sorta di orologio biologico, responsabile dell’alternanza del ciclo

Giornata mondiale dell’orecchio e dell’udito: la prevenzione che salva il mondo del tuo bambino Il sentimento che si sviluppa dal sentire Nel buio indefinito c’è un ticchettio regolare, che solo alcune volte subisce variazioni, accelerando, per poi tornare al ritmo solito. Ad alcuni orari poi, la quiete è scossa da una vibrazione che tutto fa tremare ma sembra preannunciare buone notizie. In fine, si sente una melodia dolce, che dopo lo stupore iniziale, diventa abituale e quindi confortevole. Tanti segni, rivolti a un unico senso che alla fine hanno un unico senso: mamma. A partire dalle 23esima settimana, il feto infatti inizia a

Sintomi e soluzioni: il malessere dei medici di base si cura con l'informatica Sono giorni di fermento per gli ambulatori dei medici di base, per i relativi sindacati e per la politica, chiamata a contenere la potenziale esplosività di questa situazione prettamente sociale. Da nord a sud infatti, la penisola è caratterizzata dai malumori dei professionisti sanitari di base, sfiancati da due anni di pandemia. Se a Milano i medici hanno firmato una lettera congiunta, indirizzata al ATS, denunciando la solitudine, la mole di lavoro e l’incredibile aumento di scartoffie burocratiche, a Napoli già l’esiguo numero di professionisti che ha aderito al