Feugiat nulla facilisis at vero eros et curt accumsan et iusto odio dignissim qui blandit praesent luptatum zzril.
+ (123) 1800-453-1546

Related Posts

Proroga alla ricetta elettronica

Il messaggio di medici e farmacisti è risultato valido: il governo concede la proroga alla ricetta elettronica

Ci sarebbe da fare un’indagine approfondita sulle cause che spingono l’attuale esecutivo ad avere timore, sembra, di qualunque dispositivo elettronico, ma non ce ne sarebbe il tempo. Quel che adesso è importante e che dà parecchio sollievo a medici e farmacisti, è che il governo abbia ascoltato le loro richieste, meglio dire proteste, e abbia concesso la proroga alla ricetta elettronica, che rimane valida fino al 2023.

Il decreto milleproroghe, approvato in mattinata, conferma l’efficacia di un provvedimento adottato in stato di emergenza nazionale in periodo di Pandemia ma che ormai risulta nella pratica di tutti i giorni davvero imprescindibile per il corretto funzionamento del Sistema Sanitario Nazionale.

I vantaggi della ricetta elettronica

Le proteste di medici e farmacisti, e il malcontento dei cittadini, soprattutto quelli affetti da patologie croniche, seguite alla bozza del decreto milleproroghe, priva del rinnovo della proroga alla ricetta elettronica, sono state pronunciate con voce quasi unanime. Il mancato rinnovo avrebbe significato rinunciare a tutti i vantaggi della ricetta elettronica.

Non ci sono effettive ragioni per cancellare con un colpo di gomma un servizio essenziale per medici e cittadini, se tutto ciò che serve è un documento digitale, mandato per email o via sms, per risolvere uno dei molti problemi d’efficienza del servizio sanitario: il ritiro della ricetta medica.

È che non si sente il bisogno di ritornare in toto alla la normalità pre-covid. Ci sono state abitudini, come trascorrere l’intero pomeriggio al telefono, tra una visita e l’altra, ascoltando le richieste dei pazienti cronici, o avere una bolgia in ambulatorio, o anche solo costringere i pazienti cronici a recarsi mensilmente in studio, che sarebbe bene non perpetrare.

La ricetta elettronica non solo è una comodità, ma rappresenta un progresso necessario e una velocizzazione non indifferente del servizio sanitario che avvantaggia ugualmente professionisti e cittadini.

Proroga alla ricetta elettronica

Come funziona la ricetta elettronica

La ricetta elettronica è un documento digitale, emesso dal medico curante, che sostituisce in tutto la funzione della classica ricetta cartacea. Ha valenza di 30 giorni dall’emissione, può essere usata su tutto il territorio nazionale, ed è accettata da tutte le farmacie.

La ricetta elettronica consente l’erogazione, da parte del farmacista, di un massimo di 2 confezioni per farmaco.
Ancora più utile per i pazienti con patologia cronica, che, con ogni ricetta, hanno diritto a ottenere fino a 6 confezioni del medicinale, per un totale di 180 giorni di terapia garantiti (qualora il paziente segua la stessa terapia da più di 6 mesi) con una sola visita alla farmacia.

In questa maniera oltre a curare la malattia, si cura l’effetto collaterale della stessa, rendendo possibile a tutti coloro che purtroppo hanno una patologia cronica di riappropriarsi per lo meno del loro tempo, che possono così dedicare a loro e ai loro cari.

Sms, mail e…?

L’invio digitale della ricetta rende più snello l’acquisto di farmaci necessari. Questo assunto mette tutti d’accordo, pazienti, farmacisti e medici, ma per quest’ultimi ci sono anche diversi strumenti digitali, che rendono ancora più facile e veloce l’invio della ricetta.

I gestionali pediatrici di ultima generazione permettono al professionista di compilare la ricetta dal proprio pc e di mandarla direttamente al paziente, senza bisogno di salvarla in formato pdf e scrivere una email dalla propria casella di posta elettronica.

Con neoPed, gestionale medico pediatrico, inviare la ricetta elettronica è più facile a farsi che a dirsi.
Provare per credere, è gratis!

Registrati al form, per attivare il tuo account gratuito di prova e scoprire tutte le funzionalità di neoPed che ti aiuteranno a rendere più snella la gestione dell’ambulatorio e dei pazienti.